Seguici su Instagram Seguici su Twitter Seguici su Pinterest Seguici su Facebook

Spiegazione ed esempi

Antitesi

Figura retorica di pensiero

· Pubblicato ·

foto di casa vacanza in Grecia a Santorini
Vedi su Airbnb

Versione in PDF

icona pdf

Definizione:

L’antitesi è una figura retorica di pensiero che consiste nel dare risalto a due immagini consecutive, sfruttando l’opposizione di senso: Lavorava di notte, non di giorno, oppure temo e spero. E’ l’accostare e contrapporre espressioni e concetti che sono in contrasto tra loro.

Antitesi deriva dal termine greco: antithesis che significa contrapposizione.



Esempi di Antitesi:

Da: Dante, Inferno, XIII, vv. 4-6
" Non fronda verde, ma di color fosco;
non rami schietti, ma nodosi e ’nvolti;
non pomi v’eran, ma stecchi con tòsco…"


Da: G. da Lentini, Amore è un desio che ven da core, vv.9-11
“…ché li occhi rapresentan a lo core
d’onni cosa che veden bono e rio
com’è formata naturalemente
;…”


Da: N. Macchiavelli, La mandragola, atto III, scena IX
“…Madonna Lucrezia è savia e buona…E tutte le donne hanno poco cervello...”


Da: F. Petrarca, Pace non trovo, Canzoniere, CXXXIV, vv.1-4
"Pace non trovo e non ho da far guerra;
e temo e spero; e ardo e sono un ghiaccio;
e volo sopra ’l cielo e giaccio in terra;
e nulla stringo e tutto ’l mondo abbraccio
…"

Da: G.B. Marino, Elogio della rosa, Ottava 156
d'ogni ninfa e pastor delizia e cura,…”


Da: G. Carducci, Illusa gioventù, v.7
"…So che non foco, ma ghiaccio eravate,…"

Da: G. Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo
“…Se vogliamo che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi …”






ANALISI TESTI LETTERARI: