Seguici su Instagram Seguici su Twitter Seguici su Pinterest Seguici su Facebook

Spiegazione ed esempi

Litote

Figura retorica

· Pubblicato ·

foto di casa vacanza in Grecia a Santorini
Vedi su Airbnb

Versione in PDF

icona pdf

Definizione:

La litote è una figura retorica che consiste, nella sua forma più semplice, nell’esprimere un concetto negando il suo contrario, ovvero quando per affermare una cosa si nega la contraria ad esempio dire “non sto male” per affermare “sto bene”, spesso viene utilizzata in senso ironico.  


Il termine litote deriva dal greco litos che significa semplice.


Questa figura retorica viene usata per attenuare od anche per enfatizzare un concetto:

La litote è molto usata anche nel linguaggio comune, per esempio quando per affermare che una cosa è importante che venga detta si usa dire: non passare sotto silenzio, o ancora per dare importanza ai tanti sacrifici fatti nella vita, affermare: ha fatto non pochi sacrifici.   



Esempi di Litote:


Da: A. Manzoni, I promessi sposi, Cap.I
“…Don Abbondio […] non era nato con un cuor di leone…”
Uso della negazione per descrivere la mancanza di coraggio di Don Abbondio anziché dire apertamente che era un vile.


Da: G. Leopardi, Dialogo della natura e di un islandese.
“…Natura. Ben potevi pensare che io frequentassi specialmente queste parti; dove non ignori che si dimostra più che altrove la mia potenza. Ma che era che ti moveva a fuggirmi?...”
L’espressione non ignori sta per sai bene.


Da: U. Foscolo, A Zacinto, vv.5-8.
“…e fea quelle isole feconde
col suo primo sorriso, onde non tacque
le tue limpide nubi e le tue fronde
l’inclito verso di colui che l’acque…”
L’espressione non tacque sta per parlò di.






ANALISI TESTI LETTERARI: