Seguici su Instagram Seguici su Twitter Seguici su Pinterest Seguici su Facebook

Spiegazione ed esempi

Polisindeto

Figura retorica

· Pubblicato ·

foto di casa vacanza in Grecia a Santorini
Vedi su Airbnb

Versione in PDF

icona pdf

Definizione:

Il polisindeto è un costrutto sintattico, consistente nell’uso ripetuto di congiunzioni coordinative, a fini espressivi, per unire un insieme di parole o frasi. Con questa figura retorica il ritmo del testo risulta rallentato e dilatato, vengono inoltre messi in rilievo particolari valori espressivi.


Il termine polisindeto deriva dal greco polysindetos, “avere molte congiunzioni”, da polys che significa molto e syndein = legare insieme.


E’ il contrario di asindeto.



Esempi di Polisindeto:

Da: J. Da Lentini, Amore è uno desio che ven da core, vv.12-14
“…e lo cor, che di zo è concepitore,
imagina, e li piace quel desio:
e questo amore regna fra la gente…”


Da: Dante, Purgatorio, Canto XI, v.76
“…e videmi e conobbemi e chiamava…”


Da: A. Manzoni, Il cinque maggio, vv.79-84
“…e ripensò le mobili
tende, e i percossi valli,80
e il lampo de’ manipoli,
e l’onda dei cavalli,
e il concitato imperio,
e il celere ubbidir
.…”


Da: S. Slataper, Il mio carso
“…E l’ondata mi strappava giù a scossoni, … e mi rompevo sul fondo…”






ANALISI TESTI LETTERARI: