Sezione
Arte

Giardino

I simboli nei dipinti

· Pubblicato ·

Simboli nell'arte: giardino

particolare dipinto di Lotto dal titolo Annunciazione
Particolare Annunciazione di Lorenzo Lotto



Spiegazione


Il giardino rappresenta nell'arte una dimensione separata dalla realtà quotidiana:

  • spesso è il giardino recintato ricco di vegetazione, chiamato in latino hortus conclusus, tipico giardino medioevale presente soprattutto nei conventi e nei monasteri e fa riferimento alla perfezione del Paradiso Terrestre, luogo inviolato e integro che a sua volta rimanda alla verginità di Maria, ed è quindi simbolo della sua purezza.
  • ma può anche rappresentare, in quanto luogo distaccato e protetto dal mondo esterno, il simbolo dell'io interiore.

Seguici sui social

icona Instagram

icona Facebook

icona Twitter

icona Pinterest






ANALISI OPERE CORRELATE

Annunciazione di recanati - Lorenzo Lotto

Annunciazione

Lorenzo Lotto

Olio su tavola, 1534 ca.



Vedi altri simboli

Spiegazione e significato di altri simboli utilizzati nei dipinti:




VEDI ANCHE:

Il Quarto Stato - dipinto di Pellizza da Volpedo

Il Quarto Stato: analisi opera
opera simbolo del proletariato che ha reso famoso Giuseppe Pellizza da Volpedo in tutto il mondo, capolavoro in cui l’artista coniuga realismo, monumentalità e divisionismo... [vai all’analisi del dipinto]


Biografia di Pietro Longhi

Pietro Longhi: breve biografia
pittore veneziano del settecento cronista della quotidiana vita veneziana esaminata con bonaria ironia. Riscuote grande successo in vita e sulla scia di una sorta di moda "longhiana" ebbe uno stuolo di imitatori ... [vai alla biografia]


Il parrucchiere e la dama - dipinto di Pietro Longhi

Pietro Longhi: Il parrucchiere e la dama
esempio di pittura di genere in cui Pietro Longhi coglie un aspetto della vita quotidiana delle dame veneziane di quel tempo e lo interpreta in stile longhiano ... [vai all’analisi del dipinto]


Particolare del viso della ninfa nel dipinto di Correggio "Giove e Io"

Correggio: Giove e Io
tela commissionata da Federico II Gonzaga per le stanze di Palazzo Te, rappresenta la scena sensuale dell'accoppiamento tra Giove, che ha le sembianze di una nube, con la ninfa Io.... [vai all’analisi del dipinto]