Seguici su Instagram
Seguici su Twitter
Seguici su Pinterest

Albero rosso – Piet Mondrian

(Olio su tela, 1908, 70x99 cm.)

Albero rosso dipinto di Piet Mondrian
Albero rosso: opera custodita nel Gemeentemuseum di Den Haag

Fa parte della serie degli “Alberi”, soggetto di vari quadri dipinti tra il 1908 e il 1912. L’albero, con i suoi rami che puntano al cielo, rappresenta l’aspirazione alla spiritualità, ad elevarsi da ciò che è terreno allo spirito.
L’Albero rosso (Red tree) rappresenta la prima fase dell’evoluzione stilistica dell’artista dalle suggestioni realistiche alla rappresentazione della natura fatta di sola geometria, espressa nella forma, segno e colore. Il tronco e ben delineato mentre i rami iniziano ad essere rappresentati con forme più stilizzate.
Il dipinto rivela l’influenza della pittura di Van Gogh. La rappresentazione dell’albero non si focalizza sull’immagine realistica di un tronco e dei suoi rami ma evidenzia l’aspetto simbolico del contrasto tra spazio e materia, dove la ramificazione è ramificazione nello spazio, uno spazio che si propaga in tutte le direzioni e che per il suo essere illimitato sottolinea la limitatezza delle forme.
I colori sono fondamentali e si riducono ai due colori primari: rosso e blu. La scelta del colore blu cupo, colore che Van Gogh identificava con l’infitiro, non è casuale, suggerisce la profondità spaziale. Il rosso conferisce vitalità, le pennellate sembrano fiammelle guizzanti.

ALTRE OPERE

↑ up